Lo scorso 29 maggio, dopo un lavoro di analisi e confronto durato 4 anni, il Ministero del Lavoro e l’Isfol, in rappresentanza di tutte le Autorità nazionali e regionali, hanno presentato il Primo Rapporto di Referenziazione Nazionale allo European Qualification Framework (EQF), alla Commissione Europea e ai Paesi che aderiscono al Quadro EQF.

Nel primo Rapporto nazionale l'Italia referenzia tutti i titoli rilasciati dal sistema di istruzione, anche a livello universitario e le qualificazioni rilasciate dalle Regioni e Province Autonome sulla base di accordi nazionali (IeFP e IFTS).

 

Comunicato stampa della AGIDAE, relativo alla questione IMU, che fa chiarezza rispetto ai molti dubbi ed interrogativi, sollevati, anche per una loro lettura frettolosa, dalla Risoluzione n. 7 del 5 giugno 2013 del Ministero dell'Economia e delle Finanze e dalla Circolare sull'argomento, inviata nelle scuole dal MIUR.
Si resta in attesa che il Ministero delle Finanze pubblichi una circolare che chiarisca definitivamente la questione IMU attinente le scuole paritarie senza finalità di lucro.

Si terrà a Bologna il 2 luglio 2013 la giornata di studio "Conoscere per competenze - Crisi, Educazione, Sviluppo: ricostruire la Formazione.
Per maggiori informazioni si allega l'invito all'evento

Con due interventi, il primo del 6 giugno e il secondo del 27 giugno, davanti alle 7^ Commissioni riunite del Senato e Camera, il Ministro ha esposto il suo programma di governo.
Pur apprezzata in molti punti, la linea programmatica del Ministro non ha toccato tre aspetti importanti:

  • il (sotto)sistema di IeFP delle Regioni, introdotto dalla Costituzione nel 2001 e istituito dalla legge 53 del 2003,
  • l’apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale,
  • il principio costituzionale della sussidiarietà.

 

 

Pubblicata la Risoluzione n. 7 del Ministero dell' Economia e delle Finanze relativa a Modifiche recate dall'art. 10, comma 4, lett. b), del D. L. 8 aprile 2013, n. 35 e Quesiti in materia di pagamento dell'imposta relativa all'anno 2013 per gli enti di cui alla lett. i), comma 1, art. 7 del D. Lgs. 30 dicembre 1992, n. 504.

Si allega il testo della Risoluzione n.7

Nel corso del 2012 e nei primi mesi del 2013, avvalendosi della collaborazione tecnico-operativa del RTI composto da CIOFS-FP e CNOS-FAP,  ISFOL ha realizzato il progetto “Rete Nazionale Peer Review 2012-2013”, seconda sperimentazione dell'implementazione della metodologia negli istituti e CFP di alcune Regioni italiane.
Il 13 giugno p.v. dalle ore 09:30 si svolgerà il seminario di chiusura del progetto presso l’Auditorium dell’ISFOL in Corso d’Italia 33 – Roma.

È stato pubblicato il 22 maggio 2013 il Rapporto ISTAT 2013. “15 milioni di italiani in deprivazione”.
Sono quasi un quarto gli abitanti del “Belpaese” che vivono una situazione di disagio economico e la povertà minaccia anche il ceto medio, ormai “in seria difficoltà”.

«Tagliamo dell’8% i giovani disoccupati».

Lo ha dichiarato il ministro del Lavoro Giovannini presentando la sua road map che andrà a intervenire su staffetta, contratti e pensioni flessibili. In tutto, un programma da 12 miliardi con misure pronte entro giugno. Il traguardo è di 100 mila posti in più per gli under 24, anche grazie all’aiuto dell’Europa.

Si allega una scheda di sintesi tratta da Jobtel del 22 maggio 2013.

Circa 2,2 milioni di studenti sosterranno le prove Invalsi tra maggio e giugno, ed in particolare:

  • il 7 e il 10 maggio è toccato agli alunni delle scuole primarie (II e V elementare);
  • il 14 agli alunni delle secondarie di primo grado (I media);
  • il 16 maggio ai giovani della scuola secondaria di secondo grado;
  • il 17 giugno, circa 600mila studenti dovranno affrontare la prova inserita all'interno dell'esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione (licenza media), prova che vale un sesto del voto d'esame complessivo.

Si tratta di 20 domande per le scuole elementari (a disposizione 45 minuti), 30-35 per le medie (un'ora e 15 minuti) e 50 domande per le superiori (un'ora e mezza).

Si allegano:

Nei giorni 6 e 7 maggio 2013, a Groningen (Olanda), si è tenuto il primo meeting del 2013 per i National Europass Centres (NEC), dove sono stati presentati i risultati della seconda valutazione Europass conclusa nel dicembre 2012. Le evidenze principali emerse nel rapporto sono:

Pages